10 cose meno probabili di subire un gol dell’ex

Novembre 9, 2019

10 – Non trovare nessun commento “Eh ma portate male” perché avete compreso il concetto di sarcasmo (ed avete scoperto anche che Babbo Natale non esiste)

9 – Riuscire ad aprire Facebook senza beccare un “Io sono Giorgia!”

8 – Il giornalismo sportivo diventa imparziale

7 – Primo gol in Serie A da #mitt di Esposito

6 – “Joao Mario non ci manca più”

#RIPIGL #TORN #BELLISSIM

5 – I falli di mano valgono anche per De Ligt

4 – Scoprire una categoria di oggetti senza marchio CR7

3 – Sensi riesce a giocare due partite di fila

2 – Noi che non gridiamo #RIPIGLLLLLLL ad ogni pallone toccato da Salcedo e/o Faraoni

E ALLA POSIZIONE NUMERO 1 DELLE 10 COSE MENO PROBABILI DI SUBIRE UN GOL DELL’EX TROVIAMO:

1 – Però dai, alla fine un po’ mi manca Wanda Narahahahhaahahahhhahhh

Studio Psicologia, ma all'occorrenza mi improvviso scrittore o video editor: vivo la vita con lo spirito di chi si aspetta l'inaspettato per non avere sorprese ma poi rimane comunque fregato. E già questo spiega perché tifo Inter, ma se non bastasse aggiungo che uno dei miei giocatori preferiti di sempre è Buruk Okan. Costanza, serietà e determinazione sono solo 3 fra i principali pregi che non mi contraddistinguono. Penso che lasciare le cose a metà sia una cosa che