Inter-Torino: il pagellone di quelli che sono a sinistra in classifica

Ottobre 27, 2016

HANDANOVIC 6  Questa cosa del calcio totale lo gasa un sacco, ormai smista palloni da tutte le parti: di mani, di piedi, di testa. Al 93′ l’arbitro fischia calcio d’angolo e lui di istinto corre verso l’area avversaria. Franco lo richiama: “Handa what cazzo estas facendo, es corner para loro!”, così torna indietro e vinciamo. PRIMA O POI SEGNA

MIRANDA 7: Tra il Gallo e il Cervo è un Leone. Annulla d’esperienza Maxi Lopez in attacco, sperando che così Icardi per gratitudine gli lascerà la fascia. RE DELLA FORESTA

MURILLO 5 : Dispiace perché tutto sommato ha giocato bene, però il momento da Mr.Ranocchia lo ha avuto anche stasera, e poteva costarci caro. Va bene che si parla di spogliatoio spaccato, però falciare Ansaldi nel bel mezzo della partita mi sembra un po’ troppo. FROGGY-BOY

ANSALDI 6 : Ha un po’ l’aria da chierichetto, ma quando c’è da picchiare non si tira indietro. Diciamo che è un Santon con più catechismo e meno discoteca con Balotelli.
Ha detto che finora aveva giocato con una gamba sola. Pensa un po’, eravamo abituati talmente bene che non ce ne eravamo nemmeno accorti! SANTO(N)

NAGATOMO 6.5 : Gira e rigira, tutti i terzini che prendono il posto di Yuto fanno cagare, e così ritorna sempre lui in campo. Bisogna ammettere che nel gufare i compagni ha talento, e che oggi non ha nemmeno giocato male. CRISANTEMO (in Giappone portano fortuna!)

BANEGA 6.5: Solita prestazione da direttore d’orchestra. Senza la spaventosa presenza di Medel dietro di lui, ogni tanto trova pure il coraggio di tornare a dare una mano in difesa. TRICK OR TREAT

BROZOVIC 6.5 : Rivedere il suo vecchio amico Ljajic lo rimette di buon umore dopo le ultime settimane tormentate. Cerca di segnare il 2-1 in fretta e chiuderla così può uscire e andare a far serata con Adem, ma Moretti gli rovina i piani.
In realtà Ljajic è uscito prima dal campo perché fuori c’era il taxi che li aspettava. EPIC SBRONZA

JOAO MARIO 6: Il primo tempo molto bene. Immaginatelo con la stessa pelata ma bianco di pelle, chi vi ricorda?
Dopo l’intervallo si cala un po’ troppo nel personaggio e scende in campo in versione 36enne a fine carriera all’Olympiakos, e la prestazione ne risente. JOAO CUCHU

EDER 6.5: Dopo la petizione pro-Icardi e l’hashtag pro-Franco, bisogna lanciare una petizione per lui per farlo dichiarare specie protetta del WWF. È ora di fare qualcosa. ADOTTA UN EDER.

Anche tu puoi contribuire alla campagna per la salvaguardia degli Eder
Anche tu puoi contribuire alla campagna per la salvaguardia degli Eder

Dal 74′ PALACIO 6: Risponde presente e prosegue il lavoro di sacrificio dell’italobrasiliano. ‘NA BRAVA PERSONA ,CAZO

ICARDI 7.5: Per una volta arriva a San Siro qualcuno che lo odia più di un ultras dell’Inter, così finalmente può smetterla di pensare alla Nord e tornare finalmente a concentrarsi sul campo, segnando sotto la metà di stadio che ancora lo ama MAXIBON

CANDREVA 6: Daje Anto’, noi aspettiamo un tuo cross vincente. Ci crediamo. Non è possibile che non te ne esca più uno come si deve, non è che stai in camera con D’Ambrosio? #SaveCandreva

DE BOER 6.5: #IOSTOCONDEBOER

(Foto: Inter.it)

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.