5 considerazioni semiserie su Napoli-Inter

Ottobre 23, 2017

1. È evidente che – nonostante la sua grande partita – Nagatomone non imparerà mai a fare le diagonali, nemmeno quando raggiungerà le 600 presenze

2. ‎Candreva forse imparerà a fare cose diverse dal crossare quando si trova sulla trequarti.
2bis. Candreva, forse, si è ricordato di essere un giocatore di calcio.

3. Spalletti ha insegnato, finalmente, ai giocatori a soffrire come una squadra.

4. ‎Ogni volta che Miranda parte per le sue cavalcate palla al piede provo un mosto di terrore ed eccitazione sessuale che nella vita ho provato solo quando una giovane ragazza nuda mi ha puntato un coltello alla gola.

5. ‎Skriniar vale 700 Bonucci.

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.