5 possibili scenari di Inter-Roma

Febbraio 26, 2017

  1. La disfatta
    (Partiamo con questo solo per scaramanzia)
    In una tristemente nota replica della partita con il Napoli, l’Inter sbaglia l’approccio e prende due gol nei primi dieci minuti. Nonostante una parvenza di reazione a inizio secondo tempo l’attacco sembra spuntato, Perisic si mangia 4 occasioni clamorose e la partita finisce nel cesso insieme alle residue speranze di Champions League
  2. Il pareggio che scontenta tutti
    Altro scenario, altra replica. La Roma passa in vantaggio nel primo tempo, ma l’Inter non molla e trova un gollonzo da fuori quasi allo scadere, come quello di capitan Zanetti che tutti ricordiamo.
  3. Il trionfo
    Va tutto come deve andare. Il centrocampo romanista non vede palla, intortato da Gagliardini e Kondogbia. Salah sparisce sotto la marcatura di Medel e Dzeko sviene sull’unica buona occasione per la Roma. Vinciamo 4 a 0 a zero con doppia doppietta di Icardi e Candreva.
  4. Il ritorno dell’affamato
    Dopo il peso della squalifica, capitan Icardi torna e gioca come se fosse l’ultima partita della sua vita. Ne mette tre alle spalle di Szczesny e con un siluro che termina alto mette di nuovo incinta Wanda Nara.
  5. Finale a sorpresa
    0-0 all’88’, Eder viene falciato in area e Tagliavento, contravvenendo a tutto quello in cui ha sempre creduto ci fischia un rigore. Batte Icardi che sbaglia, ma sulla respinta arriva Gagliardini che trova così il primo gol con la maglia nerazzurra.

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.