I 5 possibili scenari di Udinese-Inter

Gennaio 7, 2017

A cura di Federico Viafora

Si ritorna in campo dopo la sosta di Natale, e di ritorno dal sole di Marbella l’Inter è pronta ad aprire il suo 2017 nel lunch match del Friuli. L’Udinese, dopo anni da bestia nera, non ci batte dall’ultima gara di Stramaccioni, in cui riuscì nella non difficile impresa, in quel periodo, di umiliare l’Inter per 2-5 a San Siro. Da allora, in 6 partite, l’Inter ha conquistato 16 dei 18 punti disponibili; uno dei protagonisti delle ultime due vittorie, con 3 gol, non è neanche nella lista dei convocati, per la gioia di chi ormai non sopporta più il montenegrino con la 10 sulle spalle. Aspettando Gagliardini, atteso in settimana, cosa è lecito aspettarsi dalla prima Inter dell’anno?
Ecco i 5 possibili scenari che Felipe Melo mi ha suggerito in sogno:

  1. Dominio Nerazzurro: L’Inter parte forte, schiaccia l’Udinese nella propria metà campo, e in una sorta di continuum con il secondo tempo con la Lazio, vince 3-0. Kondogbia, un gol e un assist, migliore in campo.
  2. Pioli con l’asso nella manica: La partita è tesa, si vede poco bel calcio, perché l’Udinese si arrocca dietro e riparte in contropiede, la manovra nerazzurra è sterile. Sembra uno scialbo 0-0, quando Pioli butta dentro Pinamonti: la risolve il ragazzino, 3 punti d’oro per continuare la rincorsa.
  3. UdiBarça: L’Inter inizia l’anno mettendo in mostra l’antica capacità di trasformare gli avversari in fenomeni: il Barcellona, travestito da Udinese, fa ciò che vuole, e vince 2-0 già a fine primo tempo. Kondogbia, peggiore in campo, litiga anche con Pioli. Polveriera Inter.
  4. “Carta, carta.. Sballato!”: Come in una partita di black jack: l’Inter continua ad attaccare senza sosta dal 60’, forte di un possesso palla superiore e per evitare di far pesare troppo l’errore di Icardi dal dischetto nel primo tempo. All’87esimo, con la squadra sbilanciata, De Paul colpisce.
  5. Il Capitano a caccia: …Di zebre. Quando Maurito vede bianconero, si sente come un cacciatore di pelli: spara a vista, e colpisce senza sosta. 3-1, e l’Inter trova la quarta vittoria consecutiva.

E voi, come la pensate? Commentate con il vostro pronostico, e vincerete un Ranocchia che alza un trofeo in sogno.

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.