Bologna-Inter nel tempo di un caf… GABIGOL

Febbraio 19, 2017

1° tempo

5′ Palacio scatta, ma sull’allungo decisivo gli cede il bastone d’appoggio. Palla persa.

15′ Occasionissima per Palacio, ma la ruota della sedia a rotelle la spara in cielo.

30′ Palacio, ti voglio bene. Ma credo che il tuo fisico non ti possa permettere più di una partita al mese.

45′ Mentre scade il minuto di recupero, la difesa dell’Inter fa girare palla con calma per mantenere il vantaggio. Peccato che si fosse sullo 0-0

2° tempo

13′ Eder ha la palla dell’1-0, ma si ricorda di aver lasciato i fornelli accesi. La passa al portiere per tornare più in fretta possibile a casa.

25′ Momento della svolta: escono Palacio e Candreva ed entrano Banega e Gabigol

35′ Banega conquista palla sulla trequarti e imbuca una palla d’oro per D’Ambrosio. Cross basso e zampata vincente di Gabigol.

36′ Sono ancora in piedi, abbracciato a un mio amico. Continuiamo a urlare: “GABIIIII, GABIIIII, GABIIII”.

37′ Inizia la corrida. Ci prendiamo più gialli in 10 minuti che in mezzo campionato.

45+2′ Unica vera occasione per il Bologna. Ma Batman veglia su di noi.

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.