E’ andata come doveva, come poteva

Maggio 6, 2018

Cari amici di Ranocchiate, rieccoci qui dopo una settimana di stop dopo quanto accaduto con la Juventus: c’era ben poco su cui ironizzare e sono sicuro che la maggior parte di voi sa perché dico quello che dico.

Che perdere perché la Juve ha dei giocatori che sanno essere decisivi nei momenti decisivi ci sta pure, ma onestamente non mi aspettavo che il più decisivo in una partita fra loro e noi potesse essere Orsato.

…che illuso, vero?

Doverose precisazioni a parte, andiamo a noi.

Che bello, che bello, che bello!

Un che bello perchè abbiamo vinto contro l’Udinese (cosa mai troppo scontata per noi), il secondo perché aver battuto dei bianconeri allenati da Tudor e Iuliano vale doppio

E poi il terzo ovviamente perchè HA SEGNATO ANDREA ! SECONDO GOL STAGIONALE!

Ecco, se mi chiedessero perché amo tanto Froggy risponderei parlando della partita di oggi: Icardi o Borja Valero che segnano non fanno notizia, veder segnare il primo gol stagionale al nostro Rafigna scalda il cuore come poche cose, ma vedere segnar Ranocchia è una emozione doppia, tripla, quadrupla, tutto insieme!

E sapete cosa? Ci aggiungo anche il quarto: CHE BELLO, NON MI E’ ANDATO IL PRANZO DI TRAVERSO <3

Avremmo dovuto capire che sarebbe successo qualcosa di magico già dal prepartita: intanto gioca Dalbert, poi Miranda ha dei problemi nel riscaldamento e gioca Andrea.
Cioè dai, poteva essere una partita come le altre?!

La partita, di per sé ha avuto senso fino al 43′, 1-0 per noi e l’Udinese ci provava pure: poi Rafigna prima e Icardi dopo hanno segnato con una semplicità disarmante tanto per noi tifosi quanto per gli inermi bianconeri.

A proposito di tifosi, la partita più interessante si è svolta fra i nostri tifosi e Iuliano: ora, io dico, ci mettete davanti Iuliano (dopo che ultimamente troppe volte ci hanno fatto ricordare di lui per i fatti del ’98), dopo che è successo quello che è successo settimana scorsa contro la Juve e, soprattutto, lo incontriamo nel mentre allena una squadra bianconera? Non finirà a tè e pasticcini.

In tutto ciò, persino il genio delle Tartarughe Borja va a segno e così si arriva al 4-0 definitivo, tutto liscio.

“Eh, ma se la Lazio vince non cambia granchè!”

Eh, ma la Lazio non ha vinto 😀
Ogni tanto Gasp fa anche qualcosa di utile per noi.

Quindi?
Quindi c’è poco da dire a due partite dalla fine, cerchiamo di portare a casa i 3 punti col Sassuolo e ce la proviamo a giocare nello scontro diretto con i biancocelesti all’ultima giornata, andando oltre ai nostri stessi fantasmi.

Che incontrare la Lazio a Maggio fa un certo effetto, ma se ci facciamo spaventare da cose del genere gli idioti siamo noi.

Studio Psicologia, ma all'occorrenza mi improvviso scrittore o video editor: vivo la vita con lo spirito di chi si aspetta l'inaspettato per non avere sorprese ma poi rimane comunque fregato. E già questo spiega perché tifo Inter, ma se non bastasse aggiungo che uno dei miei giocatori preferiti di sempre è Buruk Okan. Costanza, serietà e determinazione sono solo 3 fra i principali pregi che non mi contraddistinguono. Penso che lasciare le cose a metà sia una cosa che