IL PAGELLONE DI FINE STAGIONE: PORTIERI

Maggio 29, 2018

HANDANOVIC 7.5:

Per descrivere il campionato di Handa con una sola statistica potremmo scrivere che ha mantenuto la rete inviolata in 17 PARTITE, ma forse la cosa che rende meglio l’idea è che per la prima volta alla fine di una stagione LO ABBIAMO VISTO SORRIDERE.

Samir è tra quelli che ha inseguito per tanti, troppi, anni questo traguardo con la nostra squadra ma anche dopo tante delusioni non si è mai arreso e ha raggiunto caparbiamente il suo risultato. Perciò merita infiniti elogi e tutte le soddisfazioni possibili.

Dopo aver visto Karius sarebbe difficile parlare male dei portieri, ma purtroppo ultimamente stanno partendo alcune polemiche contro Handa sui social. Noi di Ranocchiate siamo sempre dei paladini per queste cose e sappiamo come parare le critiche. Affrontiamo rapidamente il discorso. Caro Samir, noi abbiamo il potere di far amare chiunque, ascoltaci: BUTTATI CHE È MORBIDO.

Nel 79% dei gol subiti ti abbiamo visto restare fermo e questa cosa è fastidiosissima. Magari non la prendi lo stesso, probabilmente hai ragione tu e sono tiri troppo angolati per essere respinti.
Ma non ci faresti una figura migliore a lanciarti per terra a caso, alzarti e dire “UFFFF Cavoli ragazzi avete visto che tiro? Imprendibile eh..peccato!” anziché restare lì in piedi impassibile? PROVACI E CI RINGRAZIERAI.

Si vede che Suning ti ha messo il bonus lavanderia e devi mantenere anche la divisa pulita, niente fango e cose così: RISPARMIAMO PER I #RISCATT. Ma se proprio hai problemi mandaci le maglie e te le riportiamo noi lavate e stirate.

Il secondo problema sono le uscite. Handa svagati un po’ accidenti, esci, divertiti, sei simpatico, sei un bel ragazzo, hai un bel conto in banca che non guasta mai, porca miseria esci da quella porta ogni tanto, acchiappatene una alta e abbastanza facile in area di rigore e urla “MIAAAAAAAAAAAAAAA“. Non ti ha insegnato proprio niente Icardi.

MIGLIOR MOMENTO: Napoli-Inter 0-0
PEGGIOR MOMENTO: Inter-Juventus 2-3

PADELLI 10:  Voto altissimo con Padellone che si presenta in conferenza a Brunico con la figurina di Pagliuca col fotomontaggio, cosa che ci fa capire che oltre ad essere super interista ,da ragazzino aveva già un potenziale da master mematore. Quando appenderà i guantoni al chiodo ha già un posto pronto nella nostra redazione.

Sprigiona interismo da tutti i pori  e ottiene meritatamente la sua grande occasione: Inter-Pordenone 0-0

“Ah wow…” diranno gli scettici. In realtà sapete benissimo QUANTO FU FONDAMENTALE IN QUELLA PARTITA. 120 minuti di tensione prima dei rigori, dove Padellone ha dato il meglio di sé e si è regalato una super serata davanti al suo pubblico portandoci al turno successivo.

Grave l’esclusione dalla partita dei quarti di finale contro il Milan. Meritava l’emozione di un derby di coppa da titolare, dopo averci salvato da una figuraccia indimenticabile. Ok le sconfitte con Udinese e Sassuolo, ok il brutto momento, ma per quello che abbiamo visto nel derby, a livello mentale la presenza di Danielone poteva dare un qualcosa in più a una squadra psicologicamente debole.

Qui Spalletti non ci è piaciuto.

#RINNOV subito e meritatissimo per un portiere professionale, interista, italiano e anche figo che non guasta mai.

MOMENTO TOP: RIGORI AL PORDENONE
MOMENTO FLOP: ESCLUSIONE DAL DERBY

BERNI 10:

QUANDO CI REGALERETE DEI MINUTI IN CAMPO PER TOMMASONE? MA ALMENO QUALCHE AMICHEVOLE ESTIVA GLIELA FACCIAMO GIOCARE O HA DECISO PER CONTRATTO CHE NON SI PUO’? #BERNITITOLARE

C’è poco da aggiungere su Berni che si conferma ancora una volta uomo indispensabile nella squadra in quanto a bellezza, saggezza e simpatia.

MOMENTO TOP:  ABBRACCI AI COMPAGNI

MOMENTO FLOP: NESSUNO. SOLO AMORE PER BERNI.

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.