Inter-Atalanta il pagellone FURIOSO

Novembre 11, 2018

HANDANOVIC 10: Dieci, che non è solo il voto, ma è il numero di gol che avremmo subito senza di lui in porta.
Costretto a fare i miracoli per non farci subire un’imbarcata ancora peggiore di così. Insomma ha fatto la fine di un Sorrentino qualsiasi.
La sua strategia dell’uomo di ghiaccio la ammiro tantissimo, io al suo posto mi sarei già abbandonato a
una vagonata di bestemmie stile Sasà Soviero che in confronto Buffon sembrerebbe un santo. Un Santon.

SKRINAR 4.5: Per favore cancellatemi immediatamente dalla memoria questa partita oscena, facciamo finta che tutto ciò non sia successo.
L’immagine di lui saltato da Duvan Zapata mi tormenterà per il resto della mia vita in cui sento di non avere più certezze.
* #SCANCELL *
SKRINIAR 7: Ottima prestazione del nostro Skrigno, eroico come al solito. Riusciamo a mantenere ancora una volta
la porta inviolata e portare a casa un 1-0 preziosissimo in un campo difficile.

MIRANDA 1: Vai in pensione Mirandone ce li metto io gli anni di contributi che ti mancano.
Non se ne può più basta, ritirati. Ogni volta che ti vedo in campo penso “miiiiii che tracollo brutto che ha avuto”
e mi complimento con Sua Santità Ranocchia per l’autocontrollo che conserva ogni volta che fa panchina al tuo posto.
Di Francesco, Antonucci, Mancini ringraziano ancora per i favori.
La ferita di Toloi dimostra che hai la capoccia dura ma Spalletti che ti mette sempre titolare ce l’ha più dura di te eh

D’AMBROSIO 0: Zero è il voto giusto dopo l’auto-colpo di tacco-palo e se siete d’accordo direi di passare oltre senza infierire

ASAMOAH 1: Purtroppo DALB non può giocare titolare su DAZN per un evidente conflitto di interessi, così dobbiamo accontentarci di Kwadwo, che purtroppo si sta dimostrando per quello che è, cioé un infiltrato dei gobbi.
La tattica di giocare bene per le prime partite ha funzionato benissimo, si è guadagnato il nostro affetto e si  è inserito tra di noi da amico, e ora può distruggerci dall’interno. PRESTO DALB FAI QUALCOSA FERMALO

VECINO 0: Piedi a zampogna lui e il compare di merende
GAGLIARDINI 0: La scelta di metterli entrambi in campo è stata una decisione più insensata del motorino dagli spalti in un Inter Atalanta di qualche anno fa

BROZOVIC 5: La sua espulsione assurda mi fa già soffrire anticipatamente ripensando a come soffriremo contro il Frosinone senza di lui
NONNO 10: Vai nonno pensaci tu che ci servirai

KEITA 1: L’ANTIMITT per eccellenza continua a entrare in campo in tutta la sua inutilità. #RESTITUISC a gennaio e riportiamo acasa i veri Mitt Karamoh e Gabigol. Spalletti non li farà mai giocare ma almeno non rivediamo questo coso informe che si è già trascinato 3/4 dei palloni toccati nella sua esperienza interista fuori dalla linea di fondo.

POLITANO 6: Unico che mostra un po’ di decenza in campo, infatti Spalletti lo toglie.

PERISIC 0: Lui invece sempre in campo guai a toglierlo eh

ICARDI 5: Un tiro un gol come al solito ma questa volta non basta per dargli un buon voto. Se lo fai contro il Barcellona sei un eroe, ma se nel frattempo i tuoi compagni ne prendono 8 non basta.
La magia del calcio.

SICURAMENTE HO DIMENTICATO QUALCUNO MA CAMBIA POCHISSIMO IN STA PARTITA DI MERDA

VRSALJKO:Ah già beh che gli vuoi dire se non che Spalletti è scemo

SPALLETTI 0: MITT A JOAO MARIO. MITT A LAUTARO.
HAI LA COPPIA DIFENSIVA MIGLIORE DEL CAMPIONATO USALA CHE NON HA 38 ANNI DE VRIJ LE PUO’ GIOCARE DUE PARTITE DI FILA E BASTA CON STE ROTAZIONI INUTILI O ALMENO SE PROPRIO DEVI MITT IL CAPITANO RANOCCHIA.

E TE LO POTEVI EVITARE IL CAMBIO MIRANDA-SIME PER FAVORE CHE A MEZZOGIORNO CI FAI ANDARE A TUTTI DI TRAVERSO IL PRANZO GRAZIE E ALLA PROSSIMA SONO INCAZZATO SE NON SI FOSSE CAPITO.

Appartengo alla categoria di tifoso: “avvocato delle cause perse”. Tra i miei assistiti più famosi spiccano il grande Van der Meyde, Stramaccioni e soprattutto Marko Arnautović. Affetto da “interismo” da quando ho memoria, la malattia si è acutizzata irreversibilmente durante un anonimo campionato sotto la guida di Alberto Zaccheroni.