Inter – Atalanta nel tempo di un caffè

Aprile 7, 2019

PRIMO TEMPO:

2′ – In 2 minuti:

1 – Icardi to Perisic
2– Calcio d’angolo
3– Gollini si fa ammonire per aver buttato un secondo pallone in campo
4– Segna Vecino su assist di DD33 ma è fuorigioco.

Insomma, partita tranquilla.

6′ – Non si vedeva una intensità del genere da parte dei nostri da…

…l’abbiamo mai avuta?

9′ – OH MAMMA LA GARRA CHARRUA

Lancio di Gerrardini, spizzata geniale da parte di Icardi a liberare Vecino che prova un pallonetto dai 30 metri: miracolo di Gollini. Maledetto.

Sono sicuro che Adani abbia avuto un orgasmo.

13′ – Adesso prova a rispondere l’Atalanta: sembra di guardare una partita di Premier.

16′ – Ilicic accenna un movimento in profondità, ma era una finta: Gomez lancia nel nulla.

Mi ricorda un po’ me che accenno al fatto di uscire ma poi anche la mia era una finta.

20′ – BRATEEEEE :'(

Problema al flessore per Brozo che si accascia a terra ed è costretto ad uscire.

21′ – Inizia a scaldarsi Nainngolan: beve 5 shottini tutto d’un fiato ed indossa la maglia.

Però così, senza preavviso, è un po’ maleducato mandarlo in campo.

23′– Ecco il Ninja! BELLO DE ZIO!

25′ – Inquadrato Mario Balotelli

Si sa, i nostri sono sempre pronti a perdonare…bordata di fischi per lui.

29′ – Grande gesto di solidarietà da parte di Perisic

Esce il suo brate e smette di giocare anche lui <3

31′ – MAURO TE POSSINO…! Filtarante di Polimessi per Icardi che a tu per tu cerca uno scavetto.

La risposta di Gollini “Non me va bene che no!”.

32′ – E la curva non perde la ghiotta occasione per far capire quanto amano Mauro.

Beh, almeno cori ne fanno…contro i nostri ok, ma è un inizio.

37′ – MA CHE BELLO POLIPOLI CHE FA LA VERONICA

Non la pensa però così Castagne, che lo travolge.

40′ – No Brozo no gioco: l’Atalanta guadagna campo

44′ – NON CREDO AI MIEI OCCHI

Tacco fantastico di Mauro a Gaglia che accorre dalle retrovie e a sua volta appoggia a CRPoli

Ci prova due volte Politano, ma viene chiuso da Palomino prima e da Gollini poi.

Ok , ora ci credo ai miei occhi.

46′ – FINE PRIMO TEMPO

SECONDO TEMPO

2′ – Piccola riflessione personale

Un Ilicic così farebbe comodo a chiunque: da buon slavo gioca a tratti ma quando gioca è una gioia per gli occhi.

Poi ha anche quella fantastica voglia di vivere tipica dei brati… #Pigl

3′– Ancora una giocata geniale di Ilicic che resiste alla carica di Skrigno e mette in mezzo un pallone che il Papu sfiora soltanto.

4′ – L’azione è arrivata da un pallone perso da Gaglia, che fino ad ora ne ha persi malamente 2/3

Sarà mica una botta di nostalgia?

9′  – Ok Josip, ora però stiamo esagerando
A tratti sembra di veder giocare Zizou. Maleducato. #nonpiglpiù

18′ – Ammonizione per Mancini che aveva una voglia irrefrenabile di avere la maglia di Asamoah.

21′ – Fuori Gerrardini, dentro il Nonno più bello d’Italia.

27′ – Ci prova d’ignoranza Radja, ma figurarsi se Gollini si fa trovare disattento.

Ragazzo però, dovresti goderti un po’ più la vita. Rilassati. TE FIDI?

40′ – Mi sveglio da un pisolino imprevisto di 13 minutiCONICARDI CHE CI PROVA MA VA A CASTAGNE

Ah no, è Castagne che ha ripulito l’area.

MIIIII MA DOVE MI SONO SVEGLIATO?

42′ – Ci prova ancora Vecino servito da Keita (ah, è entrato Keita), ma non riesce a deviarla in rete.

46′ – Arrembaggio dei nostri nel tentativo di segnare una rete.

48′ – Finisce 0-0.

Chiaro il messaggio dei nostri: SENZA BROZO NON GIOCHIAMO. #jesuisbrozo

 

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.