Lautaro caffè

Inter – Cagliari nel tempo di un caffè e un Lautaro

Settembre 29, 2018

Tutti preoccupati per il turnover pesante. Fuori Icardi, Perisic, Brozovic, Skriniar, Asamoah e Vecino.
Ma non temete.
Danilo c’è.
E Dalbert pure.

 

Primo tempo

0′ – Gli undici che abbiamo schierato potrebbero dire la loro in serie A.
Per la lotta salvezza.

9′ – GOOOOOOOOL!
LAUTARO!
Alla prima a San Siro.
Dopo dieci minuti.
SU ASSIST DI DALBERT.

16′ – Spunto incredibile sulla sinistra di Dalbert che si prende addirittura di saltare un uomo e crossare in mezzo.
Cross distante anni luce da qualsiasi compagno.
Ma è un inizio.

31′ – Rischio improponibile e 7 anni di vita persi per ogni tifoso della curva dopo uno sciagurato passaggio di Handa.
Recupero in scivolata di Gagliardini che lascia a bocca aperta..

32′ – Ma com’è che ogni volta che Dalbert si inserisce Candreva si gira di spalle?

34′ – Pazzesca giocata di Lautaro che si mangia due avversari e serve una deliziosa palla in mezzo per Candreva.
Tonino di distrae per la presenza di Dalbert e liscia totalmente il pallone.

42′ – QUALCUNO TOLGA IL CALCIO A CANDREVA

Intervallo

Allora, di quanto è aumentata la tribù dei LautaroSessuali?

Secondo tempo

2′ – Come al solito dopo un buon primo tempo ci sentiamo soddisfatti.
Per cui mando scendiamo in campo.

4′ – Cavalcata di Miranda in versione Lucio ed è subito momento amarcord.

15′- Azione pazzesca iniziata con due giocate giuste di Dalbert, un passaggio bellissimo e un’imbucata perfetta di Nainggolan per Tonino che, di fronte a Cragno, ci mette i suoi soliti 5 minuti a decidere cosa fare.
Alla fine la spara su Cragno.

20′ – Ci crede troppo Dalbert che azzarda pure il filtrante.
Palla che finisce distante venti metri dal compagno, ma va bene così.
#ProvaciAncoraDALB

24′ – Botta da fuori nostro CRPoli, Cragno la devia in angolo.

25′ – Pareggio del Cagliari.
Sono pronto a buttarlo dal terrazzo, quando sento urlare che è stata la MANO DI DIO.
VAR e gol annullato.
Gongolo.
Come se non sapessi che siamo capaci di prendere il pareggio in un minuto.

29′ – DEVRIIIJ!
Rischia seriamente di farci passere il quadro coda finale in tranquillità.

44′ – POLITANO CHE GOOOL.
CRPOLIIIII! Sbaglia lo stop e batte Cragno al volo.
2 a 0 e forse ora possiamo smettere di soffrire.

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.