Inter-J**e, il pagellone della tartaruga Ninja

Aprile 28, 2019

HANDANOVIC 6: Sulla bellastatuinità di Samir in occasione del gol di Ronaldo meglio non esprimersi, tanto in quell’occasione li abbiamo lasciati un po’ tutti liberi di fare quello che volevano.
Per il resto il nuovo vice-capitano è stranamente poco impegnato, in una partita che vede più protagonista Scscscscsny.
Dicono che erano senza stimoli e non si sono impegnati, ma pure noi siamo senza stimoli e non ci siamo impegnati per 4 mesi, quindi si bilancia tutto.

DAMBRZN 7: Doti da avere nella vita: cavarsela nelle situazioni difficili come fa Danilone. Ok, forse è andato un po’ in difficoltà in qualche occasione, ma ne è uscito sempre a testa alta e tutto d’un pezzo come solo lui sa fare.
Cioè, per fare un esempio, ci ha evitato di perdere con il primo gol in Serie A di PEREIRA. CAZZO MA IL NOME PEREIRA NON ERA GIA’ ABBASTANZA UN INCUBO?

Grazie per quel salvataggio.
Possiamo parlare della migliore stagione di Danilone da quando è all’Inter? Forse sì, o forse i gol contro lo Stjarnan e il Dnipropetrovsk con Walterone e la maglia gessata reclamano riconoscimenti maggiori.

Sembrava che Ronaldo se lo dovesse mangiare, sembrava che il loro numero 20 lo dovesse umiliare.

E invece ammettiamo finalmente la scomoda verità: se l’Innominabile Traditore fosse rimasto da noi a quest’ora farebbe panchina a Danilozn, quindi di che cosa ci stiamo preoccupando????? 40 milioni per una riserva?

C******O  sei solo un MiniBello edizione 2017-18.

Noi dell’Inter a voi terzini portoghesi vi prendiamo e vi abbandoniamo subito come delle *********** qualsiasi.
Non perché “non potevamo permettercelo” ma proprio perché POSSIAMO PERMETTERCELO.

PER NON PARLARE DI QUEL COAST TO COAST MA CIERRESETTE CHI TI CREDI DI ESSERE? DANILONE TI MANGIA A COLAZIONE E PURE AD ADDOMINALI NON C’E CONFRONTO, SENZA BISOGNO DI SPORT MEDIASET CHE FA I SERVIZI SU DDA33 QUANDO VA IN PALESTRA.

CRISTIANO CON IL CRUNCH QUANDO VUOI, NOI SIAMO QUA.

SKRINIAR 7: MAMMA MIA QUANDO SCHIANTI PER TERRA I GOBBI E GLI URLI IN FACCIA DI RIALZARSI CHE GODURIA IMMENSA.
Dategli la fascia da vicecapitano e offritegli un contratto a vita. Cosa sono questi 3 milioni? Dategli almeno il doppio. COME MINIMO.

DE VRIJ 7: Peccato per la parata di *portiere polacco* perché con la combo di gol al Milan e alla Juve sarebbe entrato direttamente nell’Olimpo del calcio. (Quello dove abita Jonathan, per intenderci)
Però se ci pensiamo bene è già il fidanzato di Skriniar, e di Doina, perciò basta così Stefan stavi chiedendo un po’ troppo eh.
Per raggiungere il Divino ci vuole il tempo che ci vuole. Non esagerare.

Quando becchi Skriniar che abbraccia quello schifoso di Bonucci. Povero Stefi 🙁

ASAMOAH 7: Allora diciamoci un’altra scomoda verità: questo terzino è NOIOSO.
Ormai conosciamo bene i conflitti di interessi tra le varie emittenti televisive, ma quanto sarebbe stato sfizioso questo Inter-Juventus con DALB titolare?

Kwadwo dopo tutti questi mesi è ancora così noiosamente gobbo. Si è visto proprio ieri quando ha giocato contro di loro, era nel suo habitat: fa le cazzate in champions, gioca ordinato fino al confine, magari quest’anno con qualche ammonizione in più, ma nel complesso cambia poco.
Corsa in avanti, corsa all’indietro, chiusure, diagonali, passaggi di un metro, cross alla “che il Divino Johnny ce la mandi buona”.
N-O-I-O-S-O.
Serve una mossa da vero interista: che ne so, prova a fare un gol con doppia triangolazione di tacco con Gagliardini e Candreva.

BROZO 7: EPICHISSIMO soprattutto quando c’è da fare i fallacci su Pjanic. #VENDETT
(A PROPOSITO AUGURI RAFI COMPLIMENTI PER IL CAMPIONATO, ADESSO #RITORN A CASA, TI ASPETTIAMO)

VECINO 6: primo giocatore nel nostro campionato a completare una partita senza mai stoppare un pallone e senza mai fargli toccare terra. Con quelle gambette volanti sembrava Carla Fracci. THE FLOOR IS LAVA.

JM 10: NO SCUSA COME NON DETTO, SEI SEMPRE TU LA NOSTRA BALLERINA PREFERITA. Spalletti, che è uno che contrariamente a quanto si possa pensare ne capisce un sacco, ha notato che Joao ha giocato TROPPO BENE contro la Roma e ha deciso di riproporlo anche nei dieci minuti finali di questa partita.
Ho sentito gente dire “Quasi quasi avrei preferito veder entrare perfino Candreva” (quella gente ero io)

Sua Sculettosità dà un segnale fortissimo facendo vedere a tutti chi è il calciatore portoghese più bello del mondo, altro che CRISTIAHAHAHAHAHAHAHAH  (ma comunque perché limitarsi ai portoghesi?)

Ma tra l’altro c’era anche gente che gli diceva “eeeeh non tiri mai” e lui per ripicca con 5 compagni in mezzo all’area ha deciso di tirare da una posizione angolatissima. Per dispetto.
Con uno spicchio di porta sottilissimo come una fettina di lime nei margarita che si beve sul lungolago a Bellagio con Cedric.
Ma lui se ne è fregato e ha tirato lo stesso.
Il nostro amato Joao Fatina Ballerina, come si fa a volergli male?

CRISTIANO CON IL BLUSH QUANDO VUOI, NOI SIAMO QUA.

NAINGGOLAN 7.5: Allora Curva Nord, se io sono riuscito a mettere da parte il mio odio prolungato nei confronti di Nainggolan, voi potete pure evitare questo teatrino con Icardi.
A parte che si chiama Maksim adesso, e a voi i Brati dovrebbero stare simpatici tutti quanti a prescindere.
Radja dunque è stato ufficialmente perdonato da me (chi cazzo se ne frega, me lo dico da solo) grazie a un tiro BELLISSIMO. Uno dei gol più belli visti a San Siro negli ultimi anni, escludendo dalla classifica quelli di Andrea Ranocchia.
Potrebbe essere l’inizio della rinascita per il Ninja, anche se io lo vedevo giù bene allo Jiangsu a mangiare gli involtini primavera con Ciccio Eder. Ma magari mi sbagliavo e il giorno dell’addio al calcio serio può attendere.

è il momento della Tregua sul fare la vedova di Zaniolo. Ne ha di serate davanti quel bimbetto, che al massimo sarà stato a qualche diciottesimo dei compagni di classe, prima di arrivare ai livelli del nostro Ninjone preferito.

POLITANO 6.5: Ho letto in giro che è arrivato a 600 gol in carriera, pazzesco, non sapevo di questi suoi numeri. E non ha nemmeno segnato ieri!
100000000000000000000000000000000000000 mila milioni di volte più forte della sua controfigura bianconera.

PERISIC 7: Forse la sua migliore partita da quando ha di nuovo voglia di giocare per l’Inter.
Corre e lotta come raramente si è visto fare, soprattutto a un croato, seppur con qualche momento di appannamento slavico (nuovo termine coniato per definire le défaillance nei nostri Brati).
Momenti SUBITO PERDONATI con il fallaccio a Cuadrado.
HVALA BRATE.  Peccato che potevi scegliere solo un’ammonizione da prendere tra Cuadrado e Cancelo, perché avrebbero meritato le botte entrambi.
Capiamo bene la tua sofferenza, ma in entrambi i casi andavi sul sicuro, hai optato per la nostaljia delle vecchie risse. Perché un vero Brate non dimentica e non perdona.

MAKSIM JOVANOVIC: 10+
*la pagella di Maksim Jovanovic è stata scritta da Maksim Jovanovic, su gentile concessione di Ranocchiate*

Partita molto bello contro squadra forte come juventus, bello vedere tanti giocatori forti di televisione, più belo ancora potere dare botte a tutti quanti come faceva in luna park di Zagreb.
Maksim Jovanovic zadivljuje (no so come si dice italiano) con modo bello di giocare proprio come top player di Premier League.
Giocatore fortisimo sicuro una grande futuro per Maksim, gioca tanto uguale a Zlatan Ibrahimovic e proprio giusto dare nuovo sopranome di Maradona di Balkani. Sicuro che gli piacera’.

Scusate erori italiano ma admin ranochiate bevuto troppo rakija per festegiare e fa erori.
Complimenti ancora Maksim Jovanovic sei piu bravo di tuti.

LAUTARO 7: TROPPI POCHI MINUTI DI MITTANZA, SERVE DI PIU’!!! POR CAGON TE PASA ASI QUE SE TE VA ACABANDO LA SUERTE!!!!

POR CAGON LUCIANO SEI SERIO??
9 MINUTI??
MA SIAMO TORNATI NEL 2018? SEMBRAVA CHE L’AVESSIMO SUPERATA QUESTA FASE!!

SPALLETTI 6: Lo abbiamo scoperto più fan di Joao Mario di noi.
Luciano cosa fai? Strizzi l’occhio a Ranocchiate per conquistarti la riconferma? nel giro di poche ore Maksim titolare, Joao Mitt, #RINNOV a Froggy.

In giro c’è abbastanza malcontento, la motivazione è che siamo “rinunciatari e troppo difensivi” ma sinceramente se fino a martedì scorso pregavamo per non fargli vincere la Champions significa che un pareggio contro di loro è un risultato buono. Ci è mancato solo il raddoppio nel primo tempo.

Di sicuro Spalletti si sarà fatto tutti i suoi calcoli per la gestione delle partite, con i punti da lasciare per strada e quelli da conquistare.

Spoiler: Luciano se conti di fare 9 punti facili contro Udinese, Chievo e Empoli vincendole tranquillamente, fai attenzione perché STIAMO RISCHIANDO UN SACCO E TE LO DICONO DEGLI INTERISTI ESPERTI, FIDATE.

Comunque l’importante, al di là del punto messo in saccoccia, è che abbiamo visto una squadra che ha dato tutto per i suoi tifosi. E non è retorica perché ieri sera è stato veramente così, con uno stadio veramente stupendo, nonostante la #CRISICURVA E LA #CRISIVIBRAZIONIDELTERZOANELLO.

Una menzione speciale va a tutti i fan e le fan di Ranocchiate che ci sommergono con il loro affetto, è bello stemperare l’ansia con voi prima delle partite. (Addirittura tutte queste foto, che onore, non siamo mica Joao Mario!)

Grazie a Giovanni e Simone che mi hanno fatto tornare un #RIPIGL MONTOYA dal profondo del cuore, a Ensar/Compleani per la sua videochiamata Internazionale stracolma di Bratellanza, ad Alessia e Paola per averci riservato l’onore di essere parte di una prima partita a San Siro che di sicuro non si potrà dimenticare, anche se il vero segreto che scoprirai è che ogni partita regala nuove emozioni come se fosse sempre la prima volta.

Adesso testa all’Udinese perché la guerra contro le forze del male bianconere non finisce mai, si nascondono sempre dietro l’angolo.

#IDEMOBRATES

Appartengo alla categoria di tifoso: “avvocato delle cause perse”. Tra i miei assistiti più famosi spiccano il grande Van der Meyde, Stramaccioni e soprattutto Marko Arnautović. Affetto da “interismo” da quando ho memoria, la malattia si è acutizzata irreversibilmente durante un anonimo campionato sotto la guida di Alberto Zaccheroni.