Inter – Milan nel tempo di un caffè (e una sega)

Ottobre 15, 2017

Primo tempo

12′ – La TRAVERSA di Candreva.
Caccio un urlo orrendo, non so per il dolore e la sorpresa.

14′ – Miranda decide, per qualche ragione, che deve farsi ammonire. Quindi falcia inutilmente un malcapitato lì a caso prendendosi un bel cartellino giallo.

28′ – Clamoroso a San Siro. Cross perfetto – perfetto! (Dalla trequarti) – di Candreva per Icardi che da pochi metri trova il gol dell’1 a 0.
GODO COME MAI.

36′ – Si intravede il Froggy in panchina. Ma quanto è bello?

41′ – Antonio, non prenderci troppo la mano con i cross?

44′ – Primo tiro del Milan. Gagliardini si fa uccellare da Kessie (Kessie!) che gira palla a Borini che per due volte fa tremare tutta la Nord.

45′ – Cross su punizione di Borja, Perisic potrebbe fare da Torre e metterla in mezzo.
Ma perché farlo quando puoi lisciare la palla e far finire il primo tempo?

Secondo tempo

3′ – Gol di merda del Milan. Il classico gol di merda su rimpallo.
Ma è fuorigiocooooo.
Siamo salvi, per ora.

5′ – Il Milan sta trovando fiducia. Doppia parata di Handa che ci salva le chiappe.

8′ – Cutrone sfiora il gol.
“Stiamoci con la testa”, dice Spalletti.
Ma non sembriamo essere rientrati in campo.

11′ – Pareggio di Suso. Ci sarebbe da chiedersi perché anziché coprirgli la linea di tiro, Gagliardini decide di spostarsi e lasciarlo tirare.

15′ – VECINO! Sfiora il gol sul secondo cross decente di Candreva.
Svengo.

17′ – Miracolo di Handa su Bonaventura. Rischiamo grosso, ma sul ribaltamento di fronte Icardi prima ruba palla a Biglia e poi segna il 2-1.
Che giocatore. Due palloni toccati in area due gol. CHE GIOCATORE.

26′ – Candreva continua a saltare l’uomo.
Non sembra lui.

28′ – out Candreva. In Cancelo
E Karamoh? 🙁

30′ – Ma Perisic ha tre polmoni?

35′ – Tagliavento regala un giallo a perisic, così per non farsi mancare nulla.

36′ – Pareggio del Milan. Ennesimo gol di merda. Ma porca…

44′ – Rigore per l’Inter. Incredibile la stronzata di Rodriguez.

45′ – Mauro Icardi si presenta sul dischetto e…
EEEEEEEEEEEEEEEEEEEMAUROEEEEEEEEEEEEMAUROOOOOOO

47′ – Prima (e probabilmente unica) giocata decente in Gagliardini.

49′ – Eder si dimostra l’unico centrocampista intelligente con un fallo tattico su Locatelli a centrocampo.

50′ – È FINITAAAAAAAA.
HO PERSO 6 ANNI DI VITA.
NE È VALSA LA PENA.

 

 

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.