Inter-Napoli, il pagellone anti-discriminazione

Dicembre 28, 2018

 

HANDANOVIC 6: e con questa sono 6 volte di fila in cui a San Siro teniamo la porta inviolata. Cosa volete che siano altre due giornate di porte chiuse?

D’AMBROSIO 7: Prestazione attenta e puntuale, ironico che sia arrivata da parte di un ragazzo cresciuto a Caivano (NA). Adesso fischiatelo e augurategli schifezze di ogni tipo, mi raccomando. 

CHI DISCRIMINA NON È E NON SARA’ MAI UN VERO INTERISTA.

THE WALL SKRINIAR & DE VRIJ 7: Difficile scegliere la Ship più bella tra JM-JM e Skrigno-Stefan. Le coppie più belle del calcio mondiale ce le abbiamo noi.
E adesso fischiateli, così oltre che razzisti siete anche omofobi.

ASAMOAH 8: Finalmente si è ripreso dopo le ultime partite sottotono, anche se i maligni diranno che in realtà è solo una spia bianconera che ha ricevuto dall’alto l’ordine di fermare il Napoli.  FISCHIATELO.

E ADESSO PRENDETEVELA ANCHE CON KWADWO. Non notate l’ironia della situazione?

JOAO MARIO 8: Prestazione MAGNIFICA del MAGNIFICO. Avanti, discriminatelo perché è TROPPO BELLO. INVIDIOSI.

BORJA VALERO 7: Ma l’avete visto ‘sto vecchiaccio? Sul serio vuole giocare a calcio? Vai con gli insulti!!! Fategli tutti un “OPLA’ OPLA’ OPLA ‘” ogni volta che tocca palla.

BROZOVIC 6.5: AVANTI, ADESSO VOGLIO VEDERE SE C’È QUALCUNO CHE RIESCE A FARGLI IL VERSO DEL COCCODRILLO.

POLINANO 7.5: Direi che ci sono i presupposti per il razzismo verso i giocatori sotto il metro e cinquanta. Basta nanetti.

PERISIC 10: Aveva iniziato bene la gara ma è stato l’unico che dopo i ripetuti deplorevoli cori razzisti ha avuto il coraggio di smettere di giocare! Bravo!

ICARDI 8.5: Ne vogliamo parlare del Maurito delle ultime settimane?  Adesso fischiate anche lui se avete il coragg… Ah già. Non avete proprio limiti alla stupidità.

LAUTARO 8: Nella giornata in cui sugli spalti c’è Julio Cruz, un argentino entra in campo e risolve la partita. LA NOTTE DELLA MITTANZA.
Da quando si occupa un po’ anche lui di Wanda le cose stanno andando alla grande, il Toro è più sereno e Icardi ha più energie per aiutare i compagni. 

ANCHE CHI NON AMA I #MITT NON E’ UN VERO INTERISTA.

VECINO 6.5: Questa volta grazie per NON averla presa  e aver fatto quel velo.

KEITA’ 7: Fischiate anche lui voglio vedere quando vi tira fuori i Miracle Balde. Sta scalando gerarchie nella MITTANZA, abbiamo visto un quasi rigore, un quasi assist di trivela deviato, e un giocatore avversario esplulso come Karamoh ai tempi d’oro. Bene così.


NAINGGOLAN: In tribuna a seguire i compagni, si becca anche altre 2 giornate di squalifica

SPALLETTI 8.5: GOL VITTORIA NEL RECUPERO CON IL TRIO KEITA – VECINO – LAUTARO.

I MITT HANNO UN CUORE DIFFERENTE, LUCIANONE LO CAPISCI O NO?????

ANCHE CHI È SICURO CHE SIAMO FUORI DALLA #CRISINTER E VINCEREMO FACILE A EMPOLI NON È UN VERO INTERISTA.

PEACE AND LOVE.

Appartengo alla categoria di tifoso: “avvocato delle cause perse”. Tra i miei assistiti più famosi spiccano il grande Van der Meyde, Stramaccioni e soprattutto Marko Arnautović. Affetto da “interismo” da quando ho memoria, la malattia si è acutizzata irreversibilmente durante un anonimo campionato sotto la guida di Alberto Zaccheroni.