Inter – Verona nel tempo di un caffè

Novembre 9, 2019

PRIMO TEMPO

4′ – Biraghi su punizione: smanaccia Silvestri

Avesse segnato, avrei perso ogni certezza che ho in vita

6′ – Eddy, noi scherziamo

Non è che giochi contro di noi ed automaticamente devi diventare CR7, quindi stai calmo

Però #RIPIGL

7′ – Palla geniale di Vecino, ma Lautaro litiga col tempismo e tira come fosse un Abbruscato qualsiasi

9′ – Pericoloso il Verona sull’asse Salcedo/Faraoni

Lo vedete che sono loro?!

19′ – 0-1 Verona. Verre su rigore

MA DAI, NON SI PUO’!

So già che succederà ora

25′ – Eccallà: Silvestri versione Yashin.

Scontati.

35′ – …volano gialli manco fossimo in Cina…

44′ – …salvataggio sulla linea su tiro di Vecino…

45′ – …e finiamo il Primo tempo sullo 0-1.

Mai più Pazza Inter. Nono.

SECONDO TEMPO

7′ – LAZARO NUOVO BALE

Slalom sulla destra, poi suggerimento perfetto in area: ma gli altri, si sa, non sono al suo livello.

15′ – Ci proviamo con la stessa determinazione con cui un ragazzo ci prova con qualunque cosa respiri in discoteca.

Il pressing è alto, ma non riusciamo a sfondare.

16′ – Lazaro, pensaci tu ti prego.

18′ – Fuori Biraghi, dentro Candreva…

20′ – …e SEGNIAMO! L’ARTIGLIO  CHE GRAFFIA! 1-1!

Non so manco io più che sto dicendo, ma quel Charruo di un Vecino sfrutta al meglio un cross di uno scatenato Lazaro e ci porta sulla parità!

30′ – Attacchiamo anche con Berni, ma non riusciamo a sfondare

36′ – Ha #Mitt a Esposito! <3

38′ – COS’HA FATTO BARELLAAAAAAAAAAAAAAA! 2-1!

Punta Amrabat, va sul destro e la incastra all’incrocio sul secondo palo.

SERVE A ME UNA BARELLA, MI SENTO MALE!

50′ – E FINISCE 2-1!

Madò che ansia.

Quindi, morale della favola, bastava fare cambi per segnare. E NON POTEVATE PENSARCI PRIMA?!

Buona così

 

Studio Psicologia, ma all'occorrenza mi improvviso scrittore o video editor: vivo la vita con lo spirito di chi si aspetta l'inaspettato per non avere sorprese ma poi rimane comunque fregato. E già questo spiega perché tifo Inter, ma se non bastasse aggiungo che uno dei miei giocatori preferiti di sempre è Buruk Okan. Costanza, serietà e determinazione sono solo 3 fra i principali pregi che non mi contraddistinguono. Penso che lasciare le cose a metà sia una cosa che