Italia-Svezia, il pagellone DELL’ELIMINAZIONE

Novembre 13, 2017

BUFFON S.V (Saluti Vari).  Dopo tante battaglie è arrivato il momento del ritiro. Da oggi si potrà dedicare a altri hobby, come le bestemmie sul carico a briscola e le schedine alla snai. Si insomma diciamo che non cambierà poi così tanto.

CHIELLINI 5: Si ritrova non si sa come a fare il regista di questa squadra, si fa avanti tra lanci d’esterno sinistro e gomitate per cercare di sfondare la muraglia gialloblu, ma questo Chievo quando si piazza dietro la palla non lo superi facilmente.

BONUCCI 4.5: MA GUARDATELO ENTRA A SAN SIRO IN MASCHERA PER NON FARSI RICONOSCERE, “QUELLO FORTE AL BARI”. SI CIAONE. ANDREA RANOCCHIA TITOLARE E CAPITANO SUBITO.

 

C’È POSTO PER UN SOLO EROE MASCHERATO IN QUESTA CITTA’


BARZAGLI 5.5:
Dopo la partita di stasera il governo ha finalmente deciso di inserirlo nella “categoria lavori gravosi” per la legge sulle pensioni. Potrà finalmente dare l’addio alla Nazionale. LEGGE FORNERO

DARMIAN 4: Questa partita in realtà è una punizione divina per me che lo volevo all’Inter. PRINCIPINO DEI CROSS

PAROLO 6: Un Verratti con meno visione del gioco ma (poca) più padronanza dal punto di vista grammaticale. CAMPIONATI MONDIALI DELL’ITALIANO

JORGINHO 6: A Giorgì ma chi cazzo te l’ha fatta fare? A quest’ora te ne stavi bello bello in Brasile… GAME OVER

FLORENZI 5.5: Ventura studia per lui la posizione migliore, cioè quella in cui può annullare tutte le sue qualità. “Nonna statte a casa che tanto fa freddo e non segno”. OTTIMISTA

CANDREVA 10: SOLO NOI VERI INTERISTI SAPPIAMO APPREZZARE LE SUE PRESTAZIONI. SALUTA ANDONIO.

IMMOBILE 5.5: Ventura gli chiede di fare più movimento causando in lui una contraddizione ontologica che lo porta a giocare male.

GABBIADINI 6: Viene rispolverato non si sa come da Southampton, città dove ancora oggi la gente gira con la figurina di Nagatomo nel portafogli. Entra in campo deriso e preso in giro da tutti, cosa che a giudicare dalla sua espressione gli accade da 25 anni. Oggi il suo volto è diventato il simbolo di una nazione intera THE GREAT DEPRESSION

Gabbiadini mentre scatta in mezzo a Granqvist e Lindelof

BELOTTI: Ventura: “Oh veloci fate entrare quello forte che segna sempre…come si chiama, il gallo”

EL SHAARAWY: ..No non questo, quello con la cresta!

BERNARDESCHI 5: Ah, congiuntivo! ESCHI LEI!

VENTURA 1: In certi casi è facile prendersela con l’allenatore, quando in realtà… No niente stavolta bisogna proprio prendersela con l’allenatore. Sapete già tutto della nostra petizione per avere Mazzarri CT.  Se proprio 352 deve essere, lasciamo fare a uno specialista,
Noi la buttiamo lì per scherzare, ma state a vedere che qua qualcosa di serio bolle in pentola. Dopotutto in Qatar c’è un clima desertico, l’ideale per Walterone.  #MAZZARRI_CT, (MAZZARRI AL CATANIA)

ZENGA 10: Il suo commento è l’unica cosa che dia a questa partita un senso per essere vista. Dopotutto Zenga reagisce come qualsiasi interista che vede Mourinho in tv. CIAO JOSÈ! GRANDEEEEEEEE!

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.