La giornata tipo di Piero Ausilio

Giugno 22, 2017

Ore 8.00: Sabatini ti sveglia e ti manda a comprargli le sigarette

Ore 9.00: Colazione di mercato per Borja Valero

Ore 10.00: Il Siviglia ti offre un fidget spinner in cambio di Jovetic

Ore 11.00: Sabatini ti manda a Genova a comprare Schick ma capisci male e chiudi per Skriniar

Ore 12.00: Per rimediare, provi ad alzare l’offerta aggiungendo Nagatomo e Ranocchia ma la Sampdoria rifiuta

Ore 13.00: Pranzo di mercato per Borja Valero

Ore 14.00: Una squadra di Serie B ti chiede in prestito un giovane e vi mettete d’accordo su quante partite non giocherà

Ore 15.00: Chiami Brozovic per chiedergli se per caso abbia problemi col fisco italiano e voglia andarsene all’estero, che ne so, in Uzbekistan

Ore 16.00: Merendina di mercato per Borja Valero

Ore 17.00: Guarin ti chiama e ti chiede se lo riporti all’Inter

Ore 18.00:  Alzi l’offerta a Nagatomo, Ranocchia + 50 milioni ma la Sampdoria rifiuta di nuovo

Ore 19.00: Il Siviglia rilancia l’offerta a un fidget spinner e dieci goleador per Jovetic + Banega

Ore 20.00: Cena di mercato per Borja Valero

Ore 22.00: Dopo una lunga giornata sfogli nostalgico qualche bella foto dei vecchi tempi

Ore 00.00: Spuntino di mezzanotte di mercato per Borja Valero

Ore 02.00: Ti accorgi che ti sei sbagliato e come centrocampista hai comprato Monchi

E hai promesso a Borja Valero che offrirai 50 milioni alla Roma per ricomprare Juan Jesus.

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.