L’Europa League è BELLISSIMA

Aprile 30, 2018

In questo momento vi scrivo con la pelle d’oca, il gol di Milinkovic Savic al Torino ci proietta al 99,99% verso l’Europa League, con 3 giornate di anticipo.

Che emozione poterlo dire, dopo che l’anno scorso questo obiettivo ci era sfumato in maniera così tremenda.

La serie di sconfitte con Pioli, l’esonero, Vecchi che arriva quando ormai è troppo tardi, nonostante la grande vittoria in casa della Lazio all’Olimpico.

Quest’anno sarà tutto diverso: Possiamo perdere di nuovo 1-2 col Sassuolo in casa, possiamo andare a Roma e avere anche il lusso di perderla, la nostra sudata Europa non ce la toglie nessuno. Altro che 5 maggio, sarà una festa!


Milan, scordatevi scene del genere! Quest’anno la festa è nostra!
Se riuscirete a qualficarvi buon per voi, altrimenti l’anno prossimo “giocherete un altro sport”.

NOI ANDIAMO A GIOCARCI LA SECONDA COMPETIZIONE CONTINENTALE.

Non la terza, quarta o quinta, la seconda. Roba seria.

Chiudete gli occhi per un attimo, respirate questa atmosfera magica, i brividi sulla pelle….

Altro che “The Gembionzzzzz”….. Qui siamo a un altro livello. E ci siamo qualificati direttamente, questo significa NIENTE PRELIMINARI

Abbiamo tutto il tempo per concentrarci sulla International Champions Cup. Scusate se è poco.

Purtroppo però ogni cosa ha i suoi pro e contro, dunque ci perderemo quelle gradevoli serate di agosto in infradito e pantaloncini a vedere spettacoli come questo.

Se non siete ancora convinti della superiorità SOPRATTUTTO MUSICALE di questa competizione avete dei problemi seri.

Siamo già ai gironi, e possiamo fare grandissime cose, affrontando squadre di alto livello e trasferte in stadi gloriosi.

Anche voi avete questo presentimento frizzantino sull’Azerbaigian!?

Sarà Netfçi , Qarabag o una sorpresa?

Mamma mia non sto più nella pelle :O

Ma il bello dell’Europa League non è solo in campo, ma anche sugli spalti!!!!!

È sempre un onore vedere San Siro completamente vuoto, con il settore ospiti pieno di incazzosissimi e agguerriti ultras di nazionalità improbabili.

Un’atmosfera davvero gioviale nella migliore tradizione sportiva, che vinca il migliore!!! 🙂

E delle meravigliose trasferte europee? ne vogliamo parlare?

Kazan, Dnipropetrovsk, Belgrado, simpatiche repubbliche caucasiche autoproclamatesi come il Nagorno Karabakh, sono solo alcune delle meravigliose mete che potremo visitare!

L’ISLANDA! NON DIMENTICHIAMOCI L’ISLANDA!

Partite incredibili come quella col Tottenham, non metto il video perché ancora oggi potrei piangere rivedendola.

Le magie di Carrizo coi piedi col Wolfsburg… Ahhhh la magia del portiere di coppa.

Il pareggio in extremis di Nagatomo col Rubin Kazan,
L’autogol dell’eliminazione di Nagatomo a Southampton.

Un sacco di cose troppo belle che su youtube nemmeno esistono più per mettere i video, ma rimangono indelebili nei ricordi di tutti noi.

Perciò abbracciamoci forte e festeggiamo questa qualificazione, organizzate i giovedì sera con pizza divano e tv8, mentre andiamo a conquistare il mondo con la terza maglia, che sarà sicuramente bellissima e non passerà mai inosservata. (Ah già comunque non daranno mai in chiaro l’Inter).

CHAMPIONS? NO GRAZIE.

NOI VOGLIAMO LA RIVINCITA CONTRO L’HAPOEL BEER SHEVA.

NOI VOGLIAMO UN BEL TURN OVER DI COPPA, CON #MITT TITOLARE E  #RANOCCHIACAPITANO.

 

FANCULO LA CHAMPIONS LEAGUE, FANCULO IL CAMPIONATO, L’OBIETTIVO E’ L’EUROPA LEAGUE.

GO TO DRINK SPRITE AND FRUTTINI!!!!”

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.