Milan-Inter, il pagellone litigioso

Settembre 22, 2019

HANDANOVIC 6: è subito CRISINTER: Handanovic dice a Padelli che il prossimo derby lo giocherà lui. Tanto non succede mai niente, sono diventati noiosi.

DE VRIJ E SKRINIAR 6.5: Piccoli problemini in settimana tra i due innamorati, ma l’amore non è bello se non è litigarello: anche loro riescono a mettere tutto da parte e tirano fuori una gran prestazione.

GODIN 3: @Gazzettadellosport siete d’accordo? che ne dite? Ci siamo tenuti un po’ larghi perché fa delle faccette simpatiche. Ma volendo possiamo dargli anche 2.

D’AMBROSIO 6.5: Lazaro e Candreva muti in panchina e Danilone a dominare sulla sua fascia destra. ormai sempre più dominatore dell’Inter, prossimamente anche del Pianeta Terra. Altro che area 51 il prossimo 21 settembre invaderemo tutti casa di D’Ambrosio.

ASAMOAH 6.5: Martedì sera litiga con il pallone ma poi per fortuna anche loro fanno pace e anche Asa sfodera un’ottima partita. Per fortuna non giochiamo sempre in Champions.

BARELLA 6.5: Ovunque passi lui succede subito qualcosa di interessante, che sia un assist al bacio per Romelone oppure un fallaccio inutile su un malcapitato milanista. Non ci si annoia mai.

BROZOVIC 7: BORGA DROIAAAAAAAAA FORTISSIMO IL CROCO. Dopo gli attriti in settimana Lukaku si ricorda come si fa a giocare a calcio e ritorna al gol. Conte ha già deciso che a turno ogni compagno si farà dare due bottigliate da Epic in modo da entrare in campo con la carica giusta in partita.

SENSI 7: Mozart a otto anni componeva l’Andante Allegro, il nostro bimbo prodigio invece alla stessa età dirige l’orchestra del centrocampo interista e inventa melodie come l’assist per Brozovic su punizione. Uno schema semplice, è vero, ma ne facciamo un ogni 19 anni quindi è comunque poesia. Da KV1 a SS12 il passo è breve.

LAUTARO MARTINEZ 7: Raga sta andando tutto davvero troppo bene, non ci sono spunti. Dateci una Crisi Inter come si deve, è troppo facile e noioso vincere contro il Milan, ridateci lo Slavia Praga. Cosa ne sarà di Ranocchiate altrimenti? Non è facile commentare questi partitoni.

(ah a proposito bello il tunnel)

LUKAKU 7: Nel primo tempo stavamo già per rinominarlo Kondogbiaku, ingrana un po’ per volta fino ad arrivare al gol del 2-0. Stacco imperioso che Mark Hateley muto, mal di schiena finalmente scacciato,bacio in telecamera per la mamma, ma i più informati dicono che fosse per Salvini in tribuna.

POLITANO 7: Entra per prendere il 1000000 palo stagionale

CANDREVA s.v: Entra per prendere il 1000001 palo stagionale

VECINO s.v: Non lo prende invece Vecino (!!!)

CONTE 8: Troppo forti, con un po’ di fortuna in più in questo derby vendicavamo il 6-0.  Ma in realtà lo dico dopo ogni derby vinto, anche quello del tacco di Palacio al 90′.

Appartengo alla categoria di tifoso: “avvocato delle cause perse”. Tra i miei assistiti più famosi spiccano il grande Van der Meyde, Stramaccioni e soprattutto Marko Arnautović. Affetto da “interismo” da quando ho memoria, la malattia si è acutizzata irreversibilmente durante un anonimo campionato sotto la guida di Alberto Zaccheroni.