Il pagellone di Inter-Sampdoria: la rivincita dei bidoni

Aprile 5, 2017

HANDANOVIC 5.5: Samir e il suo procuratore si apprestano a scrivere la prossima intervista in cui minaccerà la cessione a causa dell’ennesima esclusione dalla Champions. P.s. Un tempo pare avesse la nomea di pararigori

D’AMBROSIO 5.5: Immortalato nell’intervallo mentre si appresta a definire i dettagli del rinnovo insieme al suo procuratore. Pare che da quel momento non sia più rientrato in campo

MEDEL&MIRANDA 5.5: Lasciati soli di fronte agli attacchi blucerchiati lo scenario è quello di una piccola Termopili L’esito però è il peggiore. Con il solito Quagliarella che non si lascia sfuggire l’opportunità di segnare a una delle poche squadre contro cui può ancora esultare

ANSALDI 5: Si dimentica nuovamente come giocare a calcio. Clima Derby. Gagliardini S.d.l.n.s.V: Senza di lui non si Vince.

KONDOGBIA 6: Turnover pesante dopo due settimane intense a giocare con la Francia. Su PES con Biabiany. Pare che al 28′ del primo tempo spazientito si sia tolto la tuta e abbia detto “Mister, sono pronto”.

BROZOVIC 0: Il nostro piccolo grande caso umano di Zagabria trasmette il suo disordine mentale al centrocampo per tutti i novanta minuti. Sbaglia tutto ciò che sia possibile sbagliare, accompagnato dalla solita sbuffata e dal mulinello con quelle su cazzo di braccia lunghe due metri e mezzo. Fino a quando non succede quello che tutti sappiamo. Pare che Suning abbia già lanciato sul mercato cinese il set di freccette con la sua faccia come bersaglio. Mou, comprati per davvero questo ritardato ed entrarerai per la seconda volta nella storia dell’Inter.

CANDREVA 1: un…a volta eri un giocatore decente. Un tracollo così brutto non si vedeva dal ’29 a Wall Street.

PERISIC 4: prosegue in linea col suo recente stato di forma, quello di Torino.

ICARDI 1: cioè il pallone che gli capita. E lo spara in curva. Per il resto sempre in fuorigioco, e fuori dal gioco.

Eder 6-: Ha il vantaggio di aver fatto quel tiro, purtroppo respinto da Gabbani. Ops..Viviano

JOAO MARIO 2: il suo apporto consiste in un passaggio orizzontale suicida e un’occasione offensiva gettata al vento.

BANEGA 5: Dopo la trasferta boliviana pare non avere più Viagra ops, benzina, in corpo.

PIOLI 5: Da una parte non è colpa sua se Icardi si mangia i gol e Brozo gioca a pallanuoto, però chi lo ha messo e lasciato titolare? Non demordiamo, potrebbe essere un suo piano: Perdere con Samp e Crotone e poi vincere con Milan, Fiorentina, Napoli e Lazio. E adesso come la mettiamo, Zhang?

Amo i giocatori capaci di illudermi nel profondo. Da bimbo ero follemente innamorato di Sérgio Conceição, e quando uno vive un amore tanto folle e intenso non si riprende mai del tutto. Ho tentato di colmare il vuoto lasciato dal portoghese con nomi del calibro di Georgatos e Dalmat finché non ho trovato pace quando è arrivato Froggy. Al momento sono l’unico possessore mondiale della maglia speciale del derby “Dalbert 29”.