Roma-Inter nel tempo di un caffè

Agosto 26, 2017

Primo tempo:

15′ – Gol imbarazzante della Roma. Cose che nemmeno al campetto dell’oratorio vicino a casa.

19′ – La Roma batte una meravigliosa punizione a due, giusto per ricordarci che non siamo gli unici a inventarci cazzate sui calci piazzati

23′ – Candreva esaurisce il bonus stagionale bestemmie generate

38′ – Secondo palo della Roma. Nagatomo si sposta opportunamente per non impedire alla palla di passare.

44′ – Primo tiro in porta dell’Inter. Stranamente lo fa Icardi.

Secondo tempo:

17′ – Sembriamo incapaci di fare un contrasto efficace.

18′ – terzo legno della Roma.

19′ – si aggiunga che quelle poche volte che riusciamo a penetrare in area decidiamo di non tirare

21′ Icardiiiii. Due palloni toccati: un gol

22′ DATE UNO SCHICK A QUEST’UOMO

23′ – Dalbert si guadagna il titolo di neo-divino con un salvataggio sulla linea acrobatico

25′ – Joao, da buonissima posizione, decide di prodigarsi in un assist acrobatico rinunciando a segnare il 2 a 1.

31′ – MAUROOOOOOOOOOOOO

42′ – 3 a 1.
Scusate il ritardo. Spalletti ha fatto un poco di esperimenti nel primo tempo

45’+3′ – and the winner is: Kevin Spacey

Aspirante psicologo, inguaribile romantico, di fede interista (Javier Zanetti: ora pro nobis). In questo strano mondo dove tutti si prendono troppo sul serio, mi piace raccontare le cose e le persone osservandole con l’occhio di chi, troppo sul serio, non ci si è preso mai. Se mi dici “si vede dalla faccia che sei interista”, ti sorrido e ti offro anche un caffè.