Sampdoria – Inter nel tempo di un caffè

Settembre 28, 2019

PRIMO TEMPO:

2′ – Subito grandi numeri

Lancio lungo di Chabot che finisce direttamente sul fondo. Poesia <3

3′ – Ma da quando giocano tutti con la difesa a 3?

8′ – Ok, ammetto di essere eccitato dal duo Sanchez Lautaro

Due Mitt titolari non è cosa di tutti i giorni

13′ – SULLE ORME DI DANILONE

Bastoni nel giro di due minuti si prende un giallo per fallo da dietro e poi sfiora il gol. Sei sulla buona strada figliuolo.

14′ – Ogni partita la stessa storia…

…Lautaro recupera un pallone incredibile dal difensore avversario e poi o sbaglia a tirare o ad appoggiare.

Devo dare atto di una cosa a Conte: si incazza quanto me. E’ bello sentirsi rappresentati.

16′ – Partito IODIOANTONIOCANDREVA: Tessera n°002 a Rigoni

Entrataccia sul povero Tonino che sta pagando con anni di distanza le macumbe di tanti interisti.

20′ – CHE BOTTA DI CULO!

Ehm…HA SEGNATO SENSI! Tiro da lontano del prossimo n°10 brasiliano deviato col…ehm…fondoschiena da Sanchez che crea una parabola imprendibile per Audero.

21′ – E’ incredibile che un gol del genere non lo abbiamo subito noi.

E’ davvero cambiato qualcosa forse.

23′ – EL NINO MARAVILLA!

Sensi (che anche quando sbaglia fa anche cose giuste) tira da lontano una ciabattata sbilenca ma la palla finisce per servire alla perfezione Sanchez che infila con un tap-in Audero.

Madò. Non sono abituato a cose del genere. Vedrai che ora ce lo cacciano col VAR

CONVALIDATO?! MA CHE STA SUCCEDENDO!?

27′ – Ma gliel’hanno spiegato a Conte che andare sul 2-0 al 20′ è maleducazione?

36′ – HA SEGNATO CANDREVA?!

AAAAAAAAAAAAH, ANNULLATO!

Dicevo io.

45′ – Abbiamo creato più palle gol in questo primo tempo che in tutto il 2014

Però mi manca lo stesso Hugo Armando Campagnaro.

SECONDO TEMPO:

4′ – A volte qualcuno mi dice: “Ma va là, sempre lì a spaventarti di tutto quando si tratta di Inter! State vincendo 2-0, cosa vuoi che accada?!”

Lautaro si fa ipnotizzare da Audero, Sanchez si tuffa cercando un contatto: secondo giallo per simulazione, espulso.

Allora, con ordine

1′ – Certe cose solo noi

2′ – Lautaro oggi non segna manco se gliela passano a porta vuota

3′ – Prima di Sanchez in A: 1 gol, due gialli, 1 rosso. Credo di essermi innamorato.

10′ – Gol di Jankto.

“Cosa vuoi che accada?”

 

15′ – Oggi mi piacciono le liste quindi ne faccio un altra ed elenco tutti i posti in cui potete trovare Sensi oggi

In difesa
A centrocampo
Sulla fascia
Sulla trequarti
In attacco
A fare la fila alla posta
A dare un esame all’università
In ufficio a concludere una vendita
A Palazzo Ducale come guida turistica
In chiesa come Prete
In ospedale a completare una operazione a cuore aperto

18′ – GAGLIAAAA!

Filtrante geniale di Brozo per Gaglia che tira, trova la risposta di Audero ma recupera palla e la ribatte in rete.

Ranocchiate ha poi colto la dedica in esclusiva del numero 5: “E’ per te Fra <3”

E’ un bel momento per essere interisti, diciamolo.

24′ – Vari momenti di ansia a caso

33′ – Vieira Regen rischia l’autogol ma non vogliamo esagerare

41′ – Lukaku se ne porta dietro 3  e prova il pallonetto.

E’ bello vedervi lottare per il mio cuore <3

48′ – Vieira regen ci riprova nella porta giusta ma non gli riesce manco questa.

E’ 3-1. Sono 6 su 6. Sto sognando?

 

 

Studio Psicologia, ma all'occorrenza mi improvviso scrittore o video editor: vivo la vita con lo spirito di chi si aspetta l'inaspettato per non avere sorprese ma poi rimane comunque fregato. E già questo spiega perché tifo Inter, ma se non bastasse aggiungo che uno dei miei giocatori preferiti di sempre è Buruk Okan. Costanza, serietà e determinazione sono solo 3 fra i principali pregi che non mi contraddistinguono. Penso che lasciare le cose a metà sia una cosa che