Torino – Inter nel tempo di un caffè e di una #crisinter

Gennaio 27, 2019

PRIMO TEMPO:

1′ – 3-5-2. Ok. Tutto regolare.

Quello è rotto, quello vuole andare via, altri non pervenuti…

E quindi deve passare anche come una roba mezza sensata. MA VAFFANCULO.

4′ – Primo squillo di Lautaro, palla di poco sul fondo

Vi era sembrato troppo bello, vero?

16′ – Dalbert e i cross mi sa che hanno litigato.

Quasi quasi mi manca Totò.

28′ – Oggi hanno segnato anche le squadre più improponibili.

Partita delle 18, giochiamo noi, 0-0. Sempre tutto regolare.

CHE NOIA CHE BARBA CHE BARBA CHE NOIA

35′ – Ecco, colpa mia che mi lamento.

Izzo porta in vantaggio il Torino.

Cross di Ansaldi dopo il tocco di Lukic, Izzo la colpisce, la colpisce pure D’Ambrosio: la palla si impenna, bellissima, tant’è che Miranda e Handanovic la guardano rapiti. E poi entra.

Avessi preso questo gol a Fifa, avrei spaccato il joystick. Così, per dire.

38′ – A momenti Rincon ci fa anche il 2-0.

BENE BENE.

40′ – Belotti cerca di fare ammonire per la seconda volta De Vrij, ma si becca un giallo per simulazione.

PARAPARA’ PARAPARA’ PARAPARAPPAPPA’

43′ – Noi comunque per non sbagliare non giochiamo. Non si sa mai che pareggiamo.

47′ – Succede un po’ di tutto fra Brozo, Ansaldi e Dalbert.

Alla fine Maresca ammonisce Dalb per eccesso di categoria. Oppure non ho capito bene.

48′ – Fine primo tempo. Madonna dell’incoroneta che partitaccia.

SECONDO TEMPO

1′ – Ogni volta che gioca l’Inter, un giovane ha l’opportunità di mettersi in mostra

Questa volta tocca a Luigi detto Djidji. Corbezzoli.

9′ – Avete presente il 3-5-2? Ecco, possiamo dimenticarlo.

Fuori Miranda, dentro Radja.

Magari stavolta la risolve lui…

…o magari no. Ma vale la pena sperare.

15′ – Il più attivo dei nostri è Spalletti.

Ho detto tutto.

25′ – Fuori il bellissimo Joao, dentro il Leo Messi italiano.

MITT MITT MITT.

28 ‘ – Subito squillo di Politano, ma oggi non risponde nessuno: palla fuori.

36′ – Esce fra gli applausi Ansaldi.

Grande conferma per lui, ennesimo giocatore desideroso di giocare una grande partita contro di noi.

Buon ex non mente.

40′ – Qualcuno lo ha detto ai nostri che oggi dovevamo giocare?

Sembrano tanti piccoli Perisic svogliati.

41′ – ESPULSO POLITANO.

Leo si lascia cadere su un contatto con Aina, poi protesta e viene espulso.

Non è ben chiaro il motivo dell’espulsione, ma nel dubbio rimaniamo comunque in 10.

46′– I nostri ci provano, ma senza successo.

Yeeeee.

51′ – Maresca fischia la fine. L’unica cosa chiara di tutta la sua partita.

E VABBE’, è ufficiale.

#Crisinter is here.

 

Aspirante psicologo, inguaribile romantico, di fede interista (Javier Zanetti: ora pro nobis). In questo strano mondo dove tutti si prendono troppo sul serio, mi piace raccontare le cose e le persone osservandole con l’occhio di chi, troppo sul serio, non ci si è preso mai. Se mi dici “si vede dalla faccia che sei interista”, ti sorrido e ti offro anche un caffè.